Distanza della sicurezza

Importantissima pagina che tutti gli utenti sono pregati di visionare prima di avventurarsi nel mondo di PIROVAGANDO.IT.

Moderatore: Carlo

Avatar utente
Vavoom
Pirovago Attivo
Messaggi: 111
Iscritto il: martedì 29 settembre 2009, 17:16
Località: Olanda
Contatta:
Re: Distanza della sicurezza

Messaggio da Vavoom »

Carlo ha scritto:Il discorso meriterebbe un esame più approfondito ma su alcuni argomenti per ragioni di cautela non è il caso di scrivere altro, già ci sono troppe foto on line.
stefano ha scritto:e purtroppo c'è anche il video...
Voi caspico, ma se disattendiamo questo evento no sarà bene neanche.
Non dobbiamo essere struzzi. ossequi

Mai vorrei perdere gli spettacoli, non è per niente che faccio un viaggio da lontano per solamente un giorno.
Sto in Facebook come "Maurice Schellekens".
Anche sono accompagnatore dello Mr.Sinasy, il piu conosciuto narancia del mondo.
Su pagina web http://www.sinasy.nl. In Facebook come "Sinasy de Valencia".

Avatar utente
pierpaolo
Pirovago Senior
Messaggi: 13266
Iscritto il: domenica 4 febbraio 2007, 20:33
Località: Bari-Carbonara
Contatta:
Re: Distanza della sicurezza

Messaggio da pierpaolo »

Secondo me caro vavoom come distanza ci siamo tranquillamente e come ho detto in precedenza tante volte il problema sono gli spettatori.

Avatar utente
step95
Pirovago Senior
Messaggi: 3818
Iscritto il: lunedì 27 ottobre 2008, 16:30
Località: Ischia
Re: Distanza della sicurezza

Messaggio da step95 »

Noi che andiamo a vedere i fuochi sappiamo che c'è qualche rischio e ad Adelfia non è poca la distanza tra i fuochi e gli spettatori,d'altronde anche scendendo dal letto si può mettere il piede in fallo e sbattere la testa.................

Avatar utente
pierpaolo
Pirovago Senior
Messaggi: 13266
Iscritto il: domenica 4 febbraio 2007, 20:33
Località: Bari-Carbonara
Contatta:
Re: Distanza della sicurezza

Messaggio da pierpaolo »

step95 ha scritto:Noi che andiamo a vedere i fuochi sappiamo che c'è qualche rischio e ad Adelfia non è poca la distanza tra i fuochi e gli spettatori,d'altronde anche scendendo dal letto si può mettere il piede in fallo e sbattere la testa.................
Peppe ma i 200 metri ci sono ad Adelfia ma è la gente non li rispetta imboscandosi ovunque.

Avatar utente
step95
Pirovago Senior
Messaggi: 3818
Iscritto il: lunedì 27 ottobre 2008, 16:30
Località: Ischia
Re: Distanza della sicurezza

Messaggio da step95 »

Quelli sono i cretini che non mancano mai,ma qui si parlava della distanza di sicurezza da ampliare per evitare il problema dovuto alla bomba di Pellicani che è volata come una stella cometa.

Avatar utente
stefano
Pirovago Senior
Messaggi: 2371
Iscritto il: martedì 6 febbraio 2007, 12:56
Località: Rapallo (Ge)
Re: Distanza della sicurezza

Messaggio da stefano »

se la distanza di sicurezza è rispettata, chi non la rispetta andandosi ad "imboscare" nei vigneti lo fa a suo rischio e pericolo.
poi, per quanto riguarda l'incidente a pellicani, come ho già scritto, gli incidenti e gli imprevisti possono capitare durante la vita di tutti i giorni.
secondo me l'unica cosa che si può fare in più, è una maggiore attenzione nel fissare i mortai di una certa altezza e peso, rinforzando le rastelliere, o interrandoli di più, cose così insomma.
Seguitemi su Instagram: stefano.podesta.fotografo

Avatar utente
pierpaolo
Pirovago Senior
Messaggi: 13266
Iscritto il: domenica 4 febbraio 2007, 20:33
Località: Bari-Carbonara
Contatta:
Re: Distanza della sicurezza

Messaggio da pierpaolo »

step95 ha scritto:Quelli sono i cretini che non mancano mai,ma qui si parlava della distanza di sicurezza da ampliare per evitare il problema dovuto alla bomba di Pellicani che è volata come una stella cometa.
Non mi trovi daccrodo caro Peppe.
Anni addietro ad Adelfia, durante uan scarica e scoppiata una bomba calibro 14 nel tubo smontando mezzo finale e un pezzo di mortai è arrivato vicino il semaforo e stiamo aprlando di oltre 250 metri in linea daria. Poi aumentare a 400 o 500 metri la distanza non va altro che a nostro discapito in quanto non potremmo goderci come si deve lo spettacolo. E' il buonsenso da parte di molti che manca.

Avatar utente
ilcircolodidante
Pirovago Senior
Messaggi: 503
Iscritto il: domenica 4 aprile 2010, 14:49
Re: Distanza della sicurezza

Messaggio da ilcircolodidante »

Ma i fuochi si guardano in cielo, non si prendono in bocca. Cosa cambia allontanrsi 50 metri più? I fuochi di Adelfia anche 50-100 metri in più si vedono lo stesso bene. E poi... cosa vogliamo far credere parlando di sicurezza? Io mi sto sforzano ancora di capire, mah.... sarò tondo forse boh!!!!! Vogliamo far finta che ad un tratto tutti noi ci preoccupiamo della sicurezza del pubblico? Buon proseguimento di domenica.
Ilcircolodidante

Avatar utente
krekers
Pirovago Attivo
Messaggi: 241
Iscritto il: sabato 2 agosto 2008, 20:12
Località: parete (ce)
Re: Distanza della sicurezza

Messaggio da krekers »

Secondo me 250 metri sarebbe il minimo sopratutto a Adelfia perché le bombe sono quel che sono. Vedere lo spettacolo in tutta sicurezza è la miglior cosa.

Avatar utente
pirotecnica
Pirovago Senior
Messaggi: 1907
Iscritto il: giovedì 8 marzo 2007, 18:28
Re: Distanza della sicurezza

Messaggio da pirotecnica »

La circolare 11.01.2001 cita:
...............................................................................................i mortai di calibro più elevato (da 170 mm a 210 mm per le bombe cilindriche e da 220 mm a 400 mm per le bombe sferiche) dovranno, in. ogni caso, essere inclinati di non meno di 10° (dieci gradi) e di non più di 15° (quindici gradi) in direzione opposta al pubblico; in corrispondenza di tale inclinazione si dovrà curare che un settore di adeguata ampiezza sia libero dal pubblico e/o da infrastrutture di ogni tipo.
Come ulteriore misura di sicurezza, i mortai dei calibri succitati, ove non interrati per 2/3 ma assicurati al suolo su apposite attrezzature di lancio, dovranno essere protetti con una adeguata barriera realizzata con materiali assorbenti e che non proiettino frammenti a , distanza (es. sabbia, tavolati in legno, ecc.).

Avatar utente
pierpaolo
Pirovago Senior
Messaggi: 13266
Iscritto il: domenica 4 febbraio 2007, 20:33
Località: Bari-Carbonara
Contatta:
Re: Distanza della sicurezza

Messaggio da pierpaolo »

pirotecnica ha scritto:La circolare 11.01.2001 cita:
...... in ogni caso, essere inclinati di non meno di 10° (dieci gradi) e di non più di 15° (quindici gradi) in direzione opposta al pubblico; .......
Nel caso di Adelfia secondo voi il pubblico sta solo sulla strada? mmm non credo.

Avatar utente
pirotecnica
Pirovago Senior
Messaggi: 1907
Iscritto il: giovedì 8 marzo 2007, 18:28
Re: Distanza della sicurezza

Messaggio da pirotecnica »

Basti pensare quello che successo tempo fa in mezzo ai vigneti.
Purtroppo il buon senso, molte volte, (spero di non urtare la sensibilità di qualcuno) non prevale neanche in mezzo a noi appasionati. :smt021 :smt021 :smt021

Avatar utente
pierinodelgenio
Pirovago Senior
Messaggi: 8586
Iscritto il: lunedì 18 febbraio 2008, 9:06
Re: Distanza della sicurezza

Messaggio da pierinodelgenio »

pirotecnica ha scritto:Basti pensare quello che successo tempo fa in mezzo ai vigneti.
Purtroppo il buon senso, molte volte, (spero di non urtare la sensibilità di qualcuno) non prevale neanche in mezzo a noi appasionati. :smt021 :smt021 :smt021
Hai pienamente ragione,ed è quello che io non riesco a capire perchè proprio noi
amatori abbiamo il dovere di dare l'esempio,e quello che tu hai specificato di
quello che successe anni fà sotto i vigneti dovrebbe dare un significato forte
invece,aspettiamo sempre che arrivano le forze dell'ordine per liberare lo spazio riservato alla distanza di sicurezza.Maaaa speriamo che sia da monito per tutti noi quello che fortunatamente non è successo.Quando ci fù quell'incidente sotto ai vigneti quell'anno,c'ero anchio ed èra al quarto fuoco della ditta xxxxxx
poi dopo sospesero tutto e non ti dico il caos che si creò,,perchè questo,, per non metterci un centinaio di metri più indietro...Hai hai hai il cervello di tanti appassionati come noi.Ciao

Avatar utente
FENICI
Pirovago Senior
Messaggi: 1257
Iscritto il: lunedì 17 settembre 2007, 21:18
Re: Distanza della sicurezza

Messaggio da FENICI »

Carlo ha scritto:Ricordo che le distanze di sicurezza previste dalla circolare 11.01.2001 sono state studiate testando gli effetti di ricaduta delle varie bombe, quindi con un funzionamento corretto di tutti gli artifici (con la distanza massima di 200 metri per le bombe cilindriche del calibro massimo di 210 mm e le sferiche di 400 mm).

Nel caso una bomba prenda una traiettoria anomala come è successo mercoledì scorso anche 500 metri possono non essere sufficienti e pure una sfera del 13 lanciata a 45° dal mortaio raggiunge una distanza considerevole!

Dove si utilizzano bombe a più sfondi sarebbe opportuno cautelarsi distanziando maggiormente questo tipo di artifizi.
Tale circolare e' stata concepita in riferimento alla normativa vigente, calibro 16 o 21, e che l'artifizio non superi tre volte l'altezza del diametro dello stesso lanciato, ed in base a tutte le altre regole imposte...................
IN ITALIA VA TUTTO BENE EVVIVA L'ITALIA :???: :???: :smt006

Avatar utente
pirotecnica
Pirovago Senior
Messaggi: 1907
Iscritto il: giovedì 8 marzo 2007, 18:28
Re: Distanza della sicurezza

Messaggio da pirotecnica »

Pierinodelgenio ha scritto:
Hai pienamente ragione,ed è quello che io non riesco a capire perchè proprio noi
amatori abbiamo il dovere di dare l'esempio,e quello che tu hai specificato di
quello che successe anni fà sotto i vigneti dovrebbe dare un significato forte
invece,aspettiamo sempre che arrivano le forze dell'ordine per liberare lo spazio riservato alla distanza di sicurezza.Maaaa speriamo che sia da monito per tutti noi quello che fortunatamente non è successo.Quando ci fù quell'incidente sotto ai vigneti quell'anno,c'ero anchio ed èra al quarto fuoco della ditta xxxxxx
poi dopo sospesero tutto e non ti dico il caos che si creò,,perchè questo,, per non metterci un centinaio di metri più indietro...Hai hai hai il cervello di tanti appassionati come noi.Ciao[/quote]
Ci siamo capiti, a buon intenditore poche parole. :smt006 :smt023


Rispondi

Torna a “Normative e circolari”