Benvenuto sul Forum di PIROVAGANDO. Se sei già registrato, puoi accedere anche con il tuo account Facebook.

SIANO (Sa) - SAN ROCCO "XVII Palio dei Fuochi" - 17 Agosto

Segnalazione e commenti su eventi collegati a manifestazioni pirotecniche.

Moderatori: Carlo, Gj Power

Avatar Pirovago
Raffaele2012
Pirovago Senior
Messaggi: 3189
Iscritto il: giovedì 22 marzo 2007, 16:49

Re: SIANO (Sa) - SAN ROCCO "XVII Palio dei Fuochi" - 17 Agos

Messaggioda Raffaele2012 » martedì 23 giugno 2015, 12:56

Desidero partire da un assunto che, credo, sia ampiamente condivisibile. Un artificio cilindrico aereo di grande dimensione contiene maggiore materiale (polveri e guarnizioni) di uno di minore dimensione. Ciò significa che il "coefficiente di difficoltà di riuscita" della granata cilindrica grossa è superiore rispetto ad una piccola, e non soltanto dal punto di vista dalla combustione o meno delle componenti, ma anche nell'ottica di realizzare nel bel mezzo del cielo dei 'disegni' (ad esempio, stutate con apertura a "compasso" in rapporto al punto dello spacco), cosa richiesta soprattutto per le esibizioni notturne. Di conseguenza, non è "fanatico" o "fuorilegge" chi desidera vedere una serie di artifizi cilindrici lunghi o 'obesi' oppure 'lunghi e obesi', ma soltanto una persona che auspica la condivisione presso il pubblico del meglio della Pirotecnica Aerea Italiana.

Scritto ciò, la lettura dei precedenti messaggi fa riflettere due volte e in termini non necessariamente collegati a quelli di Siano 2015, le cui dinamiche, peraltro, sfuggono in parte o del tutto a chi non è del posto.

La prima è che il settore pirotecnico italiano, come tutti, annovera gente di ogni tipo: simpatici e antipatici, onesti e disonesti, produttori e semplici acquirenti, chi sbarca il lunario convinto (inopportunamente!) che il popolo sia "bue" e che quindi sia inutile proporre delle bombe da tiro e delle fermate e chi pretende di arrivare a fine mese soltanto cogli scatoloni non comprendendo (né volendo far comprendere alla gente) la differenza fra una ricorrenza patronale e un onestissimo matrimonio. In questo senso, spetta agli organizzatori di Festa Patronale eliminare ogni equivoco nel momento della scelta degli esecutori in modo da non stare in difficoltà in una seconda fase, pur tenendo presente che ciascun "escluso" potrebbe "vendicarsi" segnalando (perfino in forma anonima o tramite terze persone!) a Tizio e a Caio la presenza certi artifizi, la vicinanza a talune strutture e chissà cos'altro.

La seconda riflessione è che l'esperienza dei Comitati Festa non resta al riparo di chi, pur non avendo delle specifiche abilità, pretende di lucrare, magari concordando delle percentuali coll'artista "protetto". Anche stavolta, diventa dovere dei committenti reagire invitando la persona in questione a mutare atteggiamento oppure ad allontanarsi, ma resterebbero le eventuali controindicazioni citate in chiusura del precedente periodo testuale.

La terza riflessione rimanda agli "equilibri sociali" di un paese o città. Non è da escludere, infatti, che per il politicante, il parroco, l'imprenditore, il commerciante, l'artigiano e perfino il mammasantissima di turno un certo tipo di Pirotecnica Aerea "esagerata" sia funzionale a scopi che, una volta raggiunti, possono tranquillamente portare a disfarsi di bombe da tiro e fermate, in nome del "progresso" o della "miseria dilagante". Da questo punto di vista, l'impressione è che episodi del genere non siano stati rari in passato né ora lo sono: non mi si chieda il perché, ma al sottoscritto (a ragione? a torto?) viene subito da pensare a Mugnano di Napoli e ad Aci Bonaccorsi...
Rispetto a tali frangenti, un semplice gruppo committente può fare qualcosa (richiedere siti di sparo lontano dalle direttrici di espansione edilizia) oppure molto (mettersi pubblicamente di traverso, anche col ricorso ai mezzi di comunicazione, innanzi alla prospettiva di 'fuochi ridotti'), ma tenendo presente le svariate possibili controindicazioni: Vigili Urbani sul luogo di sparo, Guardia di Finanza nelle sedi dei Comitati, anatemi dei parroci, committenti ed esecutori perseguitati anche verbalmente e fisicamente da gente e gentaglia di ogni sorta.

A questo punto qualcuno potrebbe chiedere al sottoscritto di individuare delle soluzioni definitive, cioè in grado di aggirare completamente i rischi sopraevidenziati. Avendo già postato abbastanza, mi limito a condividere la tesi di qualche amico pirovago che, nel corso di questo topic su Siano 2015, ha individuato il rimedio in una presa di coscienza dei pirotecnici "veri" capace di tradursi in provvedimenti normativi utili ad esaltare la "massima espressione artistica della Pirotecnica Aerea Italiana". Il timore, tuttavia, è che anche i pirotecnici "veri", in mancanza di paletti efficaci (ad esempio, limite al numero di mortai impiegabile nelle batterie finali), possano adeguarsi alla mediocrità realizzativa che sta prendendo sempre piú piede. Un po' come la linea della palma di Sciascia che sale dal basso uniformando, a seconda dei casi, la vita lavorativa, il trascorrere quotidiano, il tempo libero.


P.S. Per quanto io possa sembrare scortese agli occhi di qualcuno, invito cortesemente gli utenti a non alludere a pirotecnici che in modo tragico sono passati a miglior vita. D'altro canto, purtroppo, una fabbrica può saltare in aria anche producendo un milione di pezzi a norma.
Ultima modifica di Raffaele2012 il martedì 23 giugno 2015, 16:57, modificato 1 volta in totale.
"Conflitto di interessi" festaiolo: coincidenza "personale" fra l'iscritto ad un Comitato e il titolare, cotitolare, socio di minoranza, dipendente o collaboratore di una Ditta di eventi, scenografie e quant'altro. (Raffaele2012)
Avatar Pirovago
Azigos81
Nuovo Pirovago
Messaggi: 49
Iscritto il: giovedì 3 aprile 2014, 16:35

Re: SIANO (Sa) - SAN ROCCO "XVII Palio dei Fuochi" - 17 Agos

Messaggioda Azigos81 » martedì 23 giugno 2015, 13:50

Inizio, “stranamente” col condividere molto di ciò che ha scritto Raffaele.
Per l’ennesima volta ribadisco che il mio non è un inno all’ illegalità, ma un ragionamento che si racchiude in una sola domanda:
Con le normative vigenti, usando solo prodotti legali,ad esclusione delle famigerate bombe lunghe, abbiamo risolto tutti i problemi legati alla sicurezza o abbiamo solo tolto di mezzo l’ARTE e qualche piazza di prestigio?
Se vi ergete a persone intelligenti, siatelo fino in fondo…
Ragioniamo a 360 gradi e non fermiamoci a 90!!!
Avatar Pirovago
Horas
Moderatore
Messaggi: 5112
Iscritto il: martedì 16 ottobre 2007, 16:37
Località: Messina
Contatta:

Re: SIANO (Sa) - SAN ROCCO "XVII Palio dei Fuochi" - 17 Agos

Messaggioda Horas » martedì 23 giugno 2015, 14:52

Di sicuro il problema non è legato solo alle bombe lunghe, vengono usate miscele troppo pericolose per fare determinati componenti, talvolta anche la materia prima non è pura...
Razzo... grinsmile
Avatar Pirovago
maiorese
Pirovago Attivo
Messaggi: 362
Iscritto il: venerdì 10 luglio 2009, 1:03

Re: SIANO (Sa) - SAN ROCCO "XVII Palio dei Fuochi" - 17 Agos

Messaggioda maiorese » martedì 23 giugno 2015, 19:07

Io,sarà perchè sono vecchio,ma non capisco!In tutte queste discussioni si continua a parlare di pericolosità dove finora nessuno ha scritto che questa è la causa di queste limitazioni che sono in vigore,fra l'altro, dal lontano 2001.Il problema,a mio parere,è dei maggiori controlli innescati dalle recenti disgrazie e dalla presa di coscienza da parte dei pirotecnici di questa situazione.Qualcuno ha ribadito che in questi 14 anni si sono sparate bombe lunghe,ma vi erano controlli e pressioni meno assillanti.Anche io concordo con la disamina di Raffaele,ma manca nella sua analisi.come al solito precisa ed esaustiva,il riferimento alla legge in vigore che limita le cilindriche a cal 21 e gioco forza tutto quello che supera questo limite è ILLEGALE e si rischia la denunzia ed il sequestro del materiale.Poi è mia convinzione che con un pò di buona volontà,in attesa che passi la bufera,si possano fare ottime sparate con bombe da tiro e fermate anche con queste limitazioni.Ricordo lo spettacolo di ieri a Solofra fatto da Di Candia che è stato più che appagante.Speriamo bene in una cosciente soluzione del problema con qualche concessione da ambo le parti e non dal muro contro muro che non porterà da nessuna parte (parere personale).
Avatar Pirovago
PirovagoMan
Nuovo Pirovago
Messaggi: 10
Iscritto il: lunedì 7 ottobre 2013, 20:26

Re: SIANO (Sa) - SAN ROCCO "XVII Palio dei Fuochi" - 17 Agos

Messaggioda PirovagoMan » martedì 23 giugno 2015, 19:53

.. carissimo (e "aureolato") maiorese, la tua osservazione, altro non e' che la risposta che mi son sentito dare piu' di frequente ultimamente... c'e' stato anche da parte mia un... perché di questo passo io so dove si va a finire, tu molto probabilmente, no!! c'e' qualcosa di speciale fra noi VERI pirovaghi amanti dell'ARTE che TUTTI conosciamo che non dobbiamo rovinare, non e' né una generalizzazione, né un mio pensiero al riguardo, ma e' la realta' dei fatti. non ho dubbi che sull'argomento OGNUNO abbia idee proprie e complesse, ma di certo con il tuo comportamento, potresti rischiare di fare rigirare nella tomba artisti ILLUSTRI (nonché amici) VALLEFUOCO, SCHIATTARELLA e con tantissimi altri amanti di questa MAGIA che tu oggi tanto disprezzi per dare un senso al tuo ILLUSTRISSIMO rappresentante!!! tutti quanti succitati abrebbero dato anche la vita pur di difenderle la propria GRANDE ARTE. scusatemi, non voleva essere una critica a nessuno, era solo uno scorcio della MIA esperienza che ho voluto condividere con te, maiorese (e probabilmente non con altri). a presto, mio supereroe...
Avatar Pirovago
peppe.82n
Nuovo Pirovago
Messaggi: 21
Iscritto il: venerdì 24 agosto 2012, 10:31

Re: SIANO (Sa) - SAN ROCCO "XVII Palio dei Fuochi" - 17 Agos

Messaggioda peppe.82n » martedì 23 giugno 2015, 22:01

Egregio Signor Maiorese sono due anni che tenti di buttare fango sulla piazza di Siano vorrei sapere cosa ti ha fatto questa piazza centenaria! E poi le piazze che valgano la pena farsi i chilometri si possono contare sulle dita! E comunque la sparata di ieri in quel di Solofra per chi ama l'arte pirotecnica era solo uno spettacolo! Ma visto che a lei piacciono le " palle" ( intendo le sfere non fraintendere) è stato bellissimo! Ho due domande da fare e poi chiudo 1: immaginate Adelfia che rispetti i calibri voi vi fareste 3 ore di auto? 2: Mi dica signor Maiorese se vi avessimo contattato per venire a Siano sareste venuti ( con bombe annesso) ? Auguro una buonasera a tutti e a presto
Avatar Pirovago
valery
Pirovago Senior
Messaggi: 1688
Iscritto il: domenica 29 maggio 2011, 15:06

Re: SIANO (Sa) - SAN ROCCO "XVII Palio dei Fuochi" - 17 Agos

Messaggioda valery » martedì 23 giugno 2015, 23:42

Io non ho ancora capito la causa dell'annullamento della gara pirotecnica.. certi dicono per le limitazioni.
Io aspetterei la conferma ufficiale del comitato :smt023
BEATIFUL FIREWORKS
Avatar Pirovago
maiorese
Pirovago Attivo
Messaggi: 362
Iscritto il: venerdì 10 luglio 2009, 1:03

Re: SIANO (Sa) - SAN ROCCO "XVII Palio dei Fuochi" - 17 Agos

Messaggioda maiorese » martedì 23 giugno 2015, 23:49

Ora mi stò un pò scocciando di essere deriso da gente che sicuramente non sà leggere e comprendere quel che si scrive.Si continua a dire mezze parole che non capisco e non si ha il coraggio di dire realmente quel che si pensa!!Non ho offeso nessuno ma certamente non sono tanto cristiano da porgere l'altra guancia.Quindi a sto Peppe non so che dove ha sentito o letto che sono contro Siano???Quale sogno si è fatto e dopo aver bevuto quanto vino??Ho sempre stimato i Sianesi e parlato bene della festa di Siano anzi nelle mie parole che forse sono state fraintese sono stato sempre meravigliato in positivo e forse un pò invidioso di come riuscivate ad avere spettacoli eccezionali.Le uniche critiche che qualche volta ho fatto erano per i continui incendi che interrompevano le gare costringendosi alle ore piccole.Poi il sig Pirovagomen è pregato di tenere per se le sue battute di bassa lega.Non ho l'aureola ma sicuramente nel campo pirotecnico sono universitario rispetto a lei che và ancora all'asilo e sono pronto a dimostrarglielo come vuole e quando vuole.Poi lasci in pace i grandi della pirotecnica che non meritano simili riferimenti.Per quando riguardo le sfere bisogna anche in quel settore vedere chi ha le palle per farle in un determinato modo.Detto questo vorrei chiudere l'argomento e fare i migliori auguri ai Sianesi per una positiva soluzione della problematica.Scusate devo scrivere un'ultima cosa.Se si vuole salvare la pirotecnica Italiana bisogna unirsi (pirotecnici,associazioni varie,comitati e perchè no tutti gli amanti dell'arte pirotecnica)e cercare di far cambiare la legge altrimenti prima o poi ci saranno ancora ulteriori restrizioni e si continuerà a blaterare al vento e a cercare l'incosciente di turno minacciando di ridurre e di annullare gli spettacoli pirotecnici.
Avatar Pirovago
giacomo
Nuovo Pirovago
Messaggi: 6
Iscritto il: sabato 22 novembre 2008, 9:36

Re: SIANO (Sa) - SAN ROCCO "XVII Palio dei Fuochi" - 17 Agos

Messaggioda giacomo » mercoledì 24 giugno 2015, 9:26

Buongiorno a tutti,
volevo intervenire solo per esprimere un parere personale sull'argomento perchè come alcuni sapranno vivo a Siano e oltre che appassionato di pirotecnica, sono un forte sostenitore di questa piazza, mi chiedo dunque secondo voi chi ha sempre organizzato i fuochi a Siano e ha basato la sua storica vetrina sulle "famose cinque bombe da tiro" (anche se non solo di queste si tratta) , con le quali tra l'altro vengono assegnati la maggior parte dei premi in palio se le vede per cosi dire "ristrette", come dovrebbe sentirsi e che sentimenti dovrebbe provare...

per quanto mi riguarda, e lei signor Maiorese lo sa bene (adoro gli "spettacoli" della costa di Amalfi), non mi ritengo un purista ed apprezzo ogni tipo di fuoco aereo dal piromusicale in su, ma se una piazza ha fatto del suo marchio di fabbrica quel tipo di pirotecnica aerea adesso come dovrebbe comportarsi?

A questo punto mi chiedo se sia giusto o meno criticare chi ha deciso di prendere la seppur difficile decisione di rinunciare a partecipare al palio pur di mantenere alti i propri ideali.

un saluto a tutti
W Siano
W San Rocco.
Avatar Pirovago
Gli spari sopra
Nuovo Pirovago
Messaggi: 14
Iscritto il: domenica 20 luglio 2014, 23:26

Re: SIANO (Sa) - SAN ROCCO "XVII Palio dei Fuochi" - 17 Agos

Messaggioda Gli spari sopra » mercoledì 24 giugno 2015, 17:27

LA PIROTECNICA E' ARTE............
Buonasera cari amici di Pirovagando,
Negli ultimi giorni stiamo assistendo purtroppo alla più classica sagra della “MACCHIAVELLAGGINE”,ci troviamo da una parte le opinioni di PSEUDO PALADINI DELLA LEGALITA’ :wallbash: e dall’altra piccoli pirotecnici che nulla hanno a che fare con l’arte Pirotecnica.
Per farla breve il caso è stato montato da chi MAI e poi MAI parteciperà a gare pirotecniche prestigiose e da chi fino a qualche giorno fa si misurava vicino alle bombe cilindriche……… :smt021
Ecco la verità, i travestiti a Paladini della Giustizia cercano di favorire gli spettacoli pirotecnici che a parere loro solo i pochi pirotecnici amici possono fare e cercano in tutti i modi di contrastare i VERI ARTISTI NAPOLETANI.
Nel ribadire il mio netto contrasto al pensiero pilotato “dagli interessi” di questi “Personaggetti” grinsmile , colgo l’occasione per invitare i VERI ARTISTI ossequi a non mollare e a far valere la propria maestria e le proprie idee.

P.S. è vero qualcuno è invidioso della piazza di Siano e cerca in tutti i modi di ………….

Saluti a tutti e il 17 tutti a Siano
W San Rocco
Avatar Pirovago
maiorese
Pirovago Attivo
Messaggi: 362
Iscritto il: venerdì 10 luglio 2009, 1:03

Re: SIANO (Sa) - SAN ROCCO "XVII Palio dei Fuochi" - 17 Agos

Messaggioda maiorese » mercoledì 24 giugno 2015, 18:09

Cose da pazzi boh boh Ora qualcuno pure di dire corbellerie si è iscritto apposta a pirovagando,ciò si deduce dall'unico messaggio che ha fatto.Abbiamo sentita una nuova campana,le bombe da tiro le sanno fare solo i Napoletani.Ed i pugliesi dove li mettiamo???Giusto per dirne una.Si continua a prendere fischi per fiaschi.Ma volete capire che il mio scrivere era un invito a mobilitarci seriamente tutti per cercare di risolvere il problema alla base e non come si stà facendo ora a livello campanilistico minacciando di non commissionare più spettacoli pirottecnici se non si accettano le condizioni di alcuni committendi??Si dà la colpa a questo o a quello senza sapere cosa si dice.Pur di mettere zizania si spara nel gruppo.La colpa ora e di quelli che non saprebbero fare le bombe da tiro e che tirerebbero acqua al loro mulino.Ma chi sono questi individui che secondo voi fomentano gli altri pirotecnici??Se qualcuno ha le prove le mostri o la finisca di fare illazioni che potrebbero avere anche ripercussioni legali.Poi io sono stato educato al pieno rispetto delle leggi in vigore,picciano o no,mentre con tanta semplicità si scrive che tenerne conto è solo facoltativo ed è una questione di capacità.ma quali :perples: :perples: E come dire che i ladri dei nostri governanti poichè hanno rubato fino ad ora devono continuare a farlo e chi dice il contrario vedete un pò cosa ha scatenato. :leggiprima:
Avatar Pirovago
Gli spari sopra
Nuovo Pirovago
Messaggi: 14
Iscritto il: domenica 20 luglio 2014, 23:26

Re: SIANO (Sa) - SAN ROCCO "XVII Palio dei Fuochi" - 17 Agos

Messaggioda Gli spari sopra » mercoledì 24 giugno 2015, 18:47

e i Siciliani??? Loro saranno il futuro della pirotecnica perché sono i maestri dello spettacolo!!!p.s. Chiedo scusa se sono un occasionale del forum, se il mio pensiero da fastidio tolgo il disturbo!!!
Avatar Pirovago
PirovagoMan
Nuovo Pirovago
Messaggi: 10
Iscritto il: lunedì 7 ottobre 2013, 20:26

Re: SIANO (Sa) - SAN ROCCO "XVII Palio dei Fuochi" - 17 Agos

Messaggioda PirovagoMan » giovedì 25 giugno 2015, 11:31

Gli spari sopra ha scritto:e i Siciliani??? Loro saranno il futuro della pirotecnica perché sono i maestri dello spettacolo!!!p.s. Chiedo scusa se sono un occasionale del forum, se il mio pensiero da fastidio tolgo il disturbo!!!



e i cinesi dove li mettiamo? ma in verita' ne ho lette tante sull'argomento anche per verificare che non si cadeva nel ridicolo, e sono LIETO di assistere ad U na G ara pirotecnica tra O rientali in italia e di costatare che siete proprio simpatici ed intelligenti quando qualcuno parla di legalita'... spero di farne parte anche io portando il mio sapere, le mie conoscenze, le mie esperienze e soprattutto i miei occhioni... un grosso saluto a tutti!!!
Avatar Pirovago
bombapirotecnica
Pirovago Attivo
Messaggi: 357
Iscritto il: venerdì 2 febbraio 2007, 11:43
Località: Montefalcione

Re: SIANO (Sa) - SAN ROCCO "XVII Palio dei Fuochi" - 17 Agos

Messaggioda bombapirotecnica » giovedì 25 giugno 2015, 12:51

Salve a tutti è da un bel po che non scrivevo su questo forum,ora però penso che un messaggio vada scritto a proposito delle questioni che state mettendo in essere ricordando però a voi tutti che negli ultimi anni sono decedute per cause ancora non accertate pirotecnici che hanno dato vita alla creazione di alcuni artifici pirotecnici,Valle fuoco,Schiattarella,Paolelli,ecc....e che il rispetto delle leggi vigenti dal lontano 1930 vanno rispettate.Non saranno bombe di piccolo calibro a fermare la strage di persone che muoiono nelle fabbriche però di sicuro una casa senza le fondamenta prima o poi cade.......,.quindi punto primo rispettare le regole,punto secondo rispettare le persone che fanno questo mestiere,terzo tre riunioni fatte dai fabbricanti per dire ora basta con la quantità e l illegalità,diamo atto della loro consapevole presa di posizione e rispettiamo ne le decisioni,punto quarto vi chiedo a voi intenditori e appassionati,cosa state ed avete mai fatto per favorire la legalità degli spettacoli pirotecnici?punto quinto leggo con molto rammarico che per il 90% di voi i fuochi sono solo determinate bombe il resto non conta,addirittura senza di esse non vale la pena fare le gare o altro....mamma mia che livello basso di ragionamenti......,ma forse non vi state accorgendo che siamo nel 2015 e le cose da qualche anno stavano cambiando lo scenario pirotecnico.Voglio fare un piccolo esempio per quanto concerne le regole ossia il 21 cilindrico tre volte il diametro ossia 63 cm,è possibile che nessuno sappia pensare che uno spettacolo che comprende questo calibro non possa essere più bello di uno tradizionale?è possibile che non vedendo più i missili sparare tutto il resto non conta?ma provate ad immaginare il contrario senza le scenografie ed altri numeri rimanendo solo le cose che piacciono a voi,ma cosa rimarrebbe ed in più chi lo capirebbe?Se noi sappiamo che con certi calibri più di certe cose non si possono fare allora perché non pensiamo di trovare delle alternative ad esempio fare uno spettacolo a più postazioni dove all interno dello stesso ci siano altre forme coreografiche alla portata di tutti coloro che assistono allo spettacolo,se una nove riprese una 5 spacci ecc non si può più vedere la si può sostituire con lanci a più postazioni di bombe cilindriche nel 21 che cmq può uscire una tre spacchi o addirittura una sei riprese,il pirotecnico poi deve essere in grado di proporre uno spettacolo alternativo.Io non ci trovo nulla di imbarazzante in ciò che si sta discutendo anzi trovo solo esempi positivi sia per lo spettatore che per il pirotecnico,spero di vedere spettacoli sempre ricchi di novità non sempre fossili zitti a sparare le solite cose.Gli spettacoli di cessano ti ne sono l esempio di inoltrare spettacolo a norme e calibrato al punto giusto poi saranno le somme e la fantasia a determinarne un valore più grande,dobbiamo essere vicini a queste decisioni e comunemente d accordo poiché stiamo parlando di far applicare semplicemente le regole,anzi le leggi.Gli spettacoli le bombe si possono fare e pure più belli certo alcune cose grosse non si possono vedere ma lo spettacolo è garantito.Per quanto concerne le bombe da tiro si può arrivare fino ad un certo numero di intrecci e fino ad un certo numero di spacchi ma cmq una gara si può sempre fare anzi li poi si giudicherà a rispetto di tutto il migliore,non era questo che volevamo?,se poi un comitato decide di togliere le bombe da tiro può semplicemente chiedere un finalepiù ricco e coreografico a cospetto delle bombe che si dovevano sparare.Per fare ciò servono più soldi più spazio e sopratutto la cultura dei fuochi sotto tutti i punti di vista che sembra essere vaga ti molti.I colori le novità le sfere l elettronica per voi non servivano a nulla?si guardavano i fuochi dalle fermate in poi?Bee io me ne sono accorto tardi però ci sono arrivato ma molti non hanno ancora capito nulla della vera arte pirotecnica.Quelle famose bombe di catena che in uno spettacolo ci facevano alzare il naso e gli occhi all in su oggi si possono tranquillamente sostituire con lanci a più postazioni ma di bombe di minor calibro,qual è il problema?davvero non riesco a capire la paura che i fuochi stiano per finire a causa di queste regole,forse sarò io abituato da anni a vederla e a pensarla diversamente da tutti.
Avatar Pirovago
Horas
Moderatore
Messaggi: 5112
Iscritto il: martedì 16 ottobre 2007, 16:37
Località: Messina
Contatta:

Re: SIANO (Sa) - SAN ROCCO "XVII Palio dei Fuochi" - 17 Agos

Messaggioda Horas » giovedì 25 giugno 2015, 15:08

Prima di tutto arriva la sicurezza del fuochista, troppi morti negli ultimi anni, poi arriva il rispetto per le tradizioni. A Siano invece di fare 5 bombe lunghe non se ne possono fare 5 nei calibri previsti per legge?
Razzo... grinsmile

Torna a “Segnalazione eventi - anno 2015”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti